FantasyLibri
Grazie per aver effettuato l'accesso.
Se ti sei appena registrato: il conto che si cita nell'email di conferma registrazione si tratta della possibilità di fare donazioni al forum,ma non è assolutamente un obbligo. Questo forum è libero e non avrà mai un costo! Diffondi la notizia

- HARRY POTTER _ CREATURE MAGICHE -

Andare in basso

- HARRY POTTER _ CREATURE MAGICHE -

Messaggio  ChiArA_25 il Gio Dic 08, 2011 2:20 am


[Devi essere
iscritto e connesso per vedere questa immagine]
( CLICCA SULL'IMMAGINE PER TORNARE A HARRY POTTER)


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Benvenuti alla lezione sulle creature magiche, prendete il vostro libro.
Ah, dimenticavo. Accarezzategli il dorso, lo tranquilizza....vero, Malfoy?
Bene, cominciamo!


Cos'è una creatura magica?
Le creature magiche di Harry Potter sono degli esseri con poteri magici che possono assomigliare ad animali reali o dell'immaginario comune; a volte possono anche avere un aspetto quasi di tipo umano, nonostante non lo siano.


Classificazione delle creature magiche
Il Ministero della Magia distingue le creature magiche in esseri, animali e spiriti. Gli esseri comprendono gli umani (sia maghi che babbani) e quelle creature con intelligenza sufficiente a comprendere e rispettare le leggi (ad esempio i goblin o folletti, i vampiri, le Veela). Gli animali comprendono tutte quelle creature non-senzienti e dotate di un corpo materiale, mentre gli spiriti comprendono fantasmi e poltergeist. Esistono alcune eccezioni, come ad esempio i centauri e i maridi, che pur avendo un'intelligenza pari (se non superiore) a quella umana, hanno chiesto di far parte della categoria "Animali dall'intelligenza quasi Umana". I lupi mannari sono invece considerati esseri quando sono in forma di uomini, e animali quando sono trasformati. Nel libro Gli animali fantastici: dove trovarli vi è una descrizione completa delle creature magiche e delle loro classificazioni (da "noioso" a "noto ammazzamaghi" ), l'Ufficio Regolazione e Controllo delle Creature Magiche ha creato una classificazione per tutti i tipi di animali magici in modo che sia subito identificabile il loro grado di pericolosità:
XXXXX - Noto ammazzamaghi
XXXX - Pericoloso, serve un mago esperto
XXX - Un mago capace dovrebbe cavarsela
XX - Innocuo
X - Noioso
Notiamo che tutti gli animali studiati ad Hogwarts, da quando Hagrid ha assunto il ruolo di docente, sono classificati come XXXXX oppure XXXX, fatta eccezione per i Vermicoli che sono classificati X, e gli Snasi che sono considerati XXX.


Acromantula
Gli Acromantula sono dei ragni molto forti che possono raggiungere enormi dimensioni; un esempio di questa specie è Aragog, progenitore di una colonia di Acromantule insediatesi nella Foresta Proibita ad Hogwarts. Sono delle "bestie", classificate come XXXXX.
Il termine acromantula compare per la prima volta nel quinto libro, quando è in corso la riunione alla Testa di Porco per reclutare studenti, e Cho Chang loda Harry dicendo "Basti pensare a tutto quello che ha dovuto affrontare l'anno scorso... Draghi, sfingi, acromantula e tutto il resto...".
Secondo quanto affermato dal professor Horace Lumacorno all'interno del sesto libro, il veleno di acromantula sarebbe preziosissimo e molto difficile da reperire, tanto che una pinta di questo veleno vale circa cento galeoni. Nel secondo libro della saga, Harry Potter e la Camera dei Segreti, dove compaiono per la prima volta questi particolari ragni, si scopre che uno dei pochi animali magici, di cui le Acromantule hanno davvero paura, è il temutissimo Basilisco.


Avvincino
Gli Avvincini (Grindylows) sono dei demoni acquatici cornuti di colore verde pallido che si trovano nei laghi di tutta la Gran Bretagna e dell'Irlanda. Hanno lunghe dita sottili prensili e molto forti ma facili da spezzare. Sono aggressivi sia con i Babbani che con i maghi, anche se sono, tuttavia, classificati come XX. Talvolta i Maridi li tengono nelle loro case come animali domestici.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il Basilisco (Basilisk), noto anche come Re dei Serpenti, è una creatura magica che si incontra nel secondo libro, classificata come XXXXX. Nasce da un uovo di gallina covato da un rospo. Può raggiungere dimensioni gigantesche ed è in grado di vivere per centinaia di anni. Ha delle zanne velenose, ma la sua arma peggiore sono gli occhi: è in grado, infatti, di uccidere chi lo guarda negli occhi direttamente e di "pietrificare" letteralmente chi lo guarda indirettamente; inoltre il suo veleno è in grado di distruggere gli Horcrux. Il Basilisco ha un solo punto debole: il canto del gallo, che gli è fatale. Nel film viene introdotta la variante del canto della fenice Fanny inviata da Albus Silente a soccorrere Harry. I ragni, Aragog compreso, fuggono di fronte a lui. Nel libro il basilisco pietrifica Hermione,Penelope Light, Justin Finch–Fletchley, Colin Canon, Mrs Purr, Nick Quasi-senza-testa e uccide, cinquant'anni prima, Mirtilla Malcontenta. Nel settimo libro, Ron ed Hermione rientrano nella Camera dei Segreti per prelevare alcuni dei denti del Basilisco perché sono gli unici, oltre alla Spada di Godric Grifondoro e alla sostanza chiamata Ardemonio (Fiendfyre), grazie al loro veleno, a distruggere gli Horcrux.


Berretto rosso
I Berretti rossi (Red caps) sono creature simili a dei nani che vivono in buche sui vecchi campi di battaglia o comunque dove sia stato versato sangue umano. Anche se facilmente respinto da incantesimi e maledizioni, è molto pericoloso per i Babbani solitari, che cercherà di randellare a morte nelle notti buie. I Berretti Rossi sono diffusi nel Nord Europa e sono classificati come XXX.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il Centauro (Centaur) è una creatura leggendaria nella mitologia greca che nella saga di Harry Potter rimane più o meno invariata. I Centauri di Hogwarts vivono nella Foresta Proibita e li incontriamo per la prima volta già nel primo libro, quando Fiorenzo (Firenze) salva Harry da Lord Voldemort. Sono grandi osservatori del cielo, tanto che nel quinto libro Silente darà a uno di loro un posto come insegnante di Divinazione. Il centauro è anche una creatura mitologica. Sono classificati come XXXX.
I centauri nella saga:
Fiorenzo (Firenze)
Conan (Ronan)
Cassandro (Bane)
Magorian


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

La Chimera (Chimaera) è un raro mostro greco con la testa di leone, il corpo di capra e la coda di drago. Feroce e molto pericolosa, tuttavia è nota solo un'uccisione di un mago (Dai "Dinamite" Llewellynda) da parte di una Chimera. Le uova di Chimera sono classificate come Beni Non Commerciabili di Classe A. Le chimere sono classificate come XXXXX.


Dissennatore

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

I Dissennatori (Dementors) sono i guardiani della prigione dei maghi di Azkaban. Il loro aspetto è celato sotto un mantello nero che sfilano soltanto per infliggere alla vittima il Bacio del Dissennatore con le loro mostruose fauci. Il "bacio" risucchia l'anima del condannato direttamente dalla bocca. Quando si avvicinano a una persona, i Dissennatori ne strappano ogni pensiero felice poiché essi si cibano appunto della felicità altrui svuotando le persone intorno a loro di ogni pensiero gioioso fino a farle impazzire dalla disperazione. È questo il meccanismo che usano sui prigionieri di Azkaban, fungendo dunque da guardiani eccezionali poiché eliminano dai carcerati qualsiasi desiderio di fuga o di reazione. La caratteristica più pericolosa, come appunto viene specificato nel terzo libro della serie, è data dal fatto che queste creature sono incapaci di discernere tra colpevoli e innocenti, quindi ogni persona che capiti sul loro cammino avrà la stessa sorte di un qualsiasi condannato o prigioniero di Azkaban. Per legge, ad un Dissennatore è permesso dare il bacio alle loro vittime solo sotto espresso ordine del Ministero della Magia. I dissennatori sono classificati come XXXX e possono essere sconfitti, o semplicemente scacciati, solo tramite un incantesimo: il cosiddetto "Incanto Patronus" o, in formula, Expecto patronum, il quale crea un'immagine che fa da scudo e "nutre" il Dissennatore, affinché esso si concentri su quest'immagine ricreata piuttosto che sul mago. Utile per far passare l'effetto della loro presenza, e in parte anche per rinsavire, pare sia mangiare del cioccolato, come spiegato da Remus Lupin nel terzo libro della serie
Nel quinto libro, due dissennatori attaccano Harry e suo cugino Dudley, costringendo il primo ad utilizzare un patronus. Tutto questo non è altro che un vile sistema messo in atto dal Ministro della Magia per sopprimere l'unica voce che si oppone al dire che Voldemort non è tornato. Si scoprirà poi, che i dissennatori avevano agito incaricati da Dolores Jane Umbridge. Sempre nello stesso libro, tali creature appoggiano Lord Voldemort e l'evasione di massa di alcuni mangiamorte (tra cui Bellatrix Lestrange) e ciò rende molto meno sicura la prigione di Azkaban. Nel sesto e nel settimo libro, i Dissennatori mostreranno la loro vera natura a tutti gli effetti compiendo varie azioni criminose nei confronti di Maghi e Babbani innocenti. L'autrice ha rivelato che dopo la sconfitta finale di Lord Voldemort, il Ministero della Magia ha rinunciato all'utilizzo di queste creature come guardie.


Doxy
Creature simili a [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link], ma completamente ricoperte di peli neri, classificate come XXX. Dispongono di ali di coleottero, braccia e gambe, e i loro morsi risultano essere velenosi.Vengono studiati dai gemelli Weasley nel quinto libro della saga, per utilizzare il veleno nella preparazione delle Merendine Marinare. Depongono molte uove, le quali, come spiega Cormac McLaggen che per scommessa una volta ne mangiò una libbra, sono anch'esse velenose.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Un drago (dragon) è un animale fantastico, un rettile in grado di volare mediante l'uso di ali e di sputare fuoco. Ci sono vari tipi di draghi; ognuno ha delle caratteristiche fisiche diverse. Leggiamo di draghi prima nel primo libro della serie (vedi Norberto), poi nel quarto volume, quando, nel Torneo Tremaghi, i quattro campioni hanno l'incarico di sconfiggere un drago a testa, per rubare un uovo (per preparare questa prova Cornelius Caramell ha dovuto informare il primo ministro babbano dell'importazione dei draghi dall'estero). Infine l'ultimo drago, di razza non identificata, appare nel settimo libro, quando Harry, Ron ed Hermione vanno alla Gringott per rubare la Spada di Godric Grifondoro per poi sfuggire ai Mangiamorte e ai folletti sul dorso del vecchio drago cieco a guardia degli infiniti cunicoli della banca dei Maghi e delle Streghe . Tutte le specie di drago sono classificate XXXXX.


Dorsorugoso Norvegese

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il Dorsorugoso Norvegese (Norwegian Ridgeback) è una specie di drago che si differenzia dalle altre per il fatto di non essere spinoso. È di colore nero e, come gli altri draghi, è in grado di sputare fuoco dalla bocca. Il nome deriva dalle placche rigide che si trovano sulla schiena. Dotato di pericolosissimi aculei, vive in Norvegia e viene presentato nella saga, quando Rubeus Hagrid vince un uovo giocando alle carte, al pub Testa di Porco, che si schiuderà dando vita a Norberto (Norbert).


Verde Gallese Comune

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il Verde Gallese Comune, noto più comunemente col nome Gallese Verde, è un tipo di drago proveniente dal Galles. E' un drago dal colorito verdognolo molto chiaro. Viene citato nel libro Harry Potter e il Calice di Fuoco durante il Torneo Tremaghi. Fu la sorte che decise che, a sfidare proprio un esemplare di Gallese Verde durante la sua Prima Prova, sarebbe stata la 18enne studentessa di Beauxbatons, Fleur Delacour


Grugnocorto Svedese
Il Grugnocorto Svedese (Swedish Short-Snout) appare nel quarto libro della Saga di Harry Potter durante la prima prova del Torneo Tremaghi. Ha un colore blugrigio ed è molto attraente ma parecchio irascibile.Il fascinoso studente di Tassorosso, Cedric Diggory lo affronta nella prova e riesce ad ottenere l'uovo d'oro, beccandosi però una scottatura.


Ironbelly Ucraino
L'Ironbelly Ucraino (Ukrainian Ironbelly) è la più imponente tra tutte le razze di drago. Il peso medio di un esemplare di tale specie è sei tonnellate, e sebbene lento, è molto pericoloso. La sua pelle è di colore grigio metallico ed i suoi occhi di un rosso profondo. Nel 1799, un Ironbelly prese una nave dal Mare Nero.


Lungocorno Romeno
Il Lungocorno Romeno (Romanian Longhorn) ha delle scaglie verde scuro e lunghe corna d'oro lucente con le quali infilza la preda prima di arrostirla. Polverizzate, le corna sono molto apprezzate come ingredienti per le pozioni. Il territorio originario del Lungocorno è ora diventato la più importante riserva di Draghi del mondo, dove maghi di tutte le nazioni studiano un gran numero di Draghi a distanza ravvicinata. Il Lungocorno è stato oggetto di un programma di allevamento intensivo, perché il numero di capi era diventato molto basso negli ultimi anni, soprattutto a causa del commercio delle sue corna.


Nero delle Ebridi
Il Nero delle Ebridi (Hebridean Black) è l'altro drago nativo della Gran Bretagna, ed è più aggressivo del suo corrispettivo gallese. Necessita di un territorio di almeno cento miglia quadrate per esemplare. Lungo fino a nove metri, il Nero delle Ebridi ha scaglie ruvide, occhi viola brillante e una fila di creste basse ma affilate come rasoi lungo la schiena. La sua coda termina con una punta a forma di freccia e possiede ali simili a quelle di un pipistrello. Il nero delle ebridi si nutre soprattutto di cervi, anche se ha rapito grossi cani e perfino mucche. Il clan magico MacFusty, si occupa tradizionalmente della gestione dei Draghi nativi.



Petardo Cinese

Il Petardo Cinese è un altro tipo di drago proveniente dalla Cina. Si presenta con un colorito rossastro, è molto pericoloso. Questo drago viene utilizzato per la Prima Prova del Torneo Tremaghi. All'inizio della Prima Prova il Direttore del Torneo, Barty Crouch prende un sacchetto dove vi sono quattro miniature che rappresentano i quattro draghi che i Campioni Tremaghi dovranno affrontare. Ogni Campione Tremaghi dovrà mettere la propria mano all'interno del sacchetto ed estrarre il drago-miniatura che rappresenterà il drago che sarà costretto ad affrontare. Come gli altri tre, anche Viktor Krum mise la propria mano all'interno di quel sacchetto e vi estrasse il Petardo Cinese.


Ungaro Spinato

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

L'Ungaro Spinato (Hungarian Horntail) è un raro esemplare di drago molto pericoloso ed aggressivo. Nella saga compare un'unica volta: ovvero nel quarto libro quando Harry è coinvolto a suo malgrado nel Torneo Tremaghi alla prima prova, che consiste nel sottrarre a questo drago un uovo d'oro. L'Ungaro Spinato viene chiamato così a causa delle sue lunghe spine che ricoprono se non tutta gran parte del suo corpo.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

« La piccola creatura che si trovava sul letto aveva enormi orecchie da pipistrello e due occhi verdi e sporgenti, grandi come palle da tennis. »
(J.K. Rowling, Harry Potter e la camera dei segreti, traduzione di Marina Astrologo)

Gli elfi domestici (House Elves) compaiono per la prima volta nel secondo volume, Harry Potter e la camera dei segreti. Sono creature dedite ai lavori domestici; possono indossare solo abiti arrangiati che non devono essere stati fatti per essere usati come veri e propri indumenti, ad esempio federe di cuscino, tovagliette da té, eccetera; questo è il segno della loro appartenenza ad una famiglia di maghi. Se ricevono in dono un vero e proprio abito, il loro status di dipendenza dal loro padrone decade; ma finché non ricevono in dono un vero indumento sono obbligati a seguire gli ordini del loro padrone, anche se li considerano ingiusti (cosa quest'ultima in realtà molto rara). Hanno l'abitudine universale di parlare sempre con il verbo in terza persona singolare ("Gli elfi domestici non dovrebbe divertirsi, signore"). Il primo elfo incontrato da Harry è Dobby, della famiglia Malfoy, che lo avverte sulla riapertura della camera dei segreti mettendolo in guardia con vari stratagemmi. Gli elfi non possono svelare i segreti dei propri padroni e se lo fanno senza esplicito ordine sono costretti a punirsi violentemente. Altri elfi importanti nella saga sono Kreacher e Winky, il primo di proprietà della famiglia dei Black e l'altra elfa di proprietà dei Crouch. Tutti e tre gli elfi domestici andranno poi a lavorare nelle cucine di Hogwarts. Hermione ha preso a cuore la condizione degli elfi domestici e ha fondato il C.R.E.P.A per la loro protezione e la loro tutela. Hermione decide, al fine di portare avanti la sua causa e liberare gli elfi, di regalare degli indumenti fatti a maglia agli elfi di Hogwarts. Il progetto avrà scarso successo visto che solo Dobby indosserà questi indumenti.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La Fenice (Phoenix) è un animale estremamente raro. Compare per la prima volta nel secondo libro nell'ufficio di Silente. Infatti quest'abile mago ne possiede una di nome Fanny (Fawkes). Nel sesto libro Fanny volerà via per sempre subito dopo il funerale di Silente, non avendo più il suo padrone. Queste creature leggendarie sono uccelli di colore dorato e rosso fuoco, che vivono in particolare sulle cime di alte montagne. Sono dotate di poteri sorprendenti: possono, infatti trasportare oggetti grandi e pesanti e curare le ferite con le loro lacrime, che hanno poteri taumaturgici. Una volta giunte al termine della loro vita, le fenici bruciano, riducendosi ad un mucchio di polvere, da cui poi rinascono. Il canto di una fenice, infine, è magico: rasserena gli animi puri, induce terrore nelle persone malvagie . È classificata come XXXX.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

I folletti appaiono più volte nella saga. Sono gli amministratori della Gringott, la principale banca dei maghi con sede a dyagon ally. Sono descritti come esseri piccoli, tozzi e dalle dita molto lunghe.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Nella saga di Harry Potter, questa creatura mitologica resta inalterata rispetto a quella del mondo classico. Ha un grado di pericolosità piuttosto alto, infatti è classificato come XXXX. Il grifone (griffin) non è però come si crede l' animale simbolo di Godric Grifondoro, che è infatti il leone, simbolo di coraggio, ovvero la virtù che Grifondoro privilegiava.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Gli Ippogrifi (Hippogriffs) sono delle creature magiche che compaiono per la prima volta nel terzo libro della saga di Harry Potter. Sono animali di stazza grande, per metà cavallo e per metà aquila e di carattere orgoglioso e facile da offendere. Per avvicinare un Ippogrifo occorre fare un inchino e lasciare che loro facciano altrettanto, altrimenti significa che la persona che hanno di fronte non è di loro gradimento. L'ippogrifo che incontriamo nei libri di Harry Potter si chiama Fierobecco, e compare alla prima lezione di Hagrid. La sua sorte nel terzo libro è subito tragica perché Draco Malfoy, non curandosi delle raccomandazioni dell’insegnante Rubeus Hagrid insulta Fierobecco e viene aggredito. L’ippogrifo viene condannato a morte per decapitazione, ma riesce a salvarsi grazie all’intervento di Harry Potter e della sua amica Hermione Granger, su suggerimento del professor Albus Silente, che lo fanno fuggire prima dell’esecuzione. Fierobecco diventerà l’Ippogrifo di Sirius Black, che lo cavalcherà per fuggire dalla prigionia nella torre ad Hogwarts. Nel sesto libro Fierobecco diventerà Alisecco in quanto tornerà alla Scuola di magia e Stregoneria perché il suo padrone, Sirius Black morirà nel quinto libro e tutte le proprietà di Sirius diventeranno di Harry. Quest’ultimo concederà ad Hagrid di prendersi cura di Fierobecco, che cambierà nome per non essere riconosciuto dal Ministero della Magia che lo aveva condannato a morte. Gli Ippogrifi sono classificati come XXXX.


Kappa
Dei Kappa, in Harry Potter, non si danno molte informazioni, ma vengono solo menzionati. Sono delle creature acquatiche diffuse in Giappone, anche se Piton afferma che sono più comuni in Mongolia. Sono abbastanza pericolosi (XXXX) e sono tra le creature che il professor Lupin fa conoscere alla classe nel terzo libro.


Kneazle
I Kneazle sono creature molto simili ai gatti con i quali spesso fraternizzano e si accoppiano. Sono di intelligenza di gran lunga superiore a quella dei gatti, e possiedono alcune abilità come riconoscere anche i maghi che si nascondono o camuffano con la magia (es. animagus). Grattastinchi è un mezzo kneazle, e questo spiega come abbia potuto riconoscere Peter Minus (e Sirius Black) per quel che erano. Arabella Figg sembra possedere alcuni esemplari tra kneazle e mezzi-kneazle. Per la loro aggressività è cosentito tenerne solo esemplari addomesticati. Sono classificati come XXX, e molti studenti sospettano che anche Mrs Purr, la gatta di Gazza, possa essere un Kneazle o mezzo-kneazle.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
I Lepricani (Leprechauns) sono creature magiche figuranti non solo nella saga di Harry Potter, ma anche nella mitologia irlandese. I Lepricani sono omini piccoletti, con la barba, vestiti di farsetti verdi che posseggono ognuno una lampada ad olio color verde. I Lepricani sono in grado di unirsi per formare giochi di luce e immagini in cielo. Sono le mascotte dell'Irlanda, infatti all'inizio del quarto libro, Harry Potter e il calice di fuoco, (agosto 1994) li vediamo quando sostengono la loro squadra nella finale della coppa del mondo di Quidditch (Irlanda-Bulgaria). Sono conosciuti solitamente per fatto che possono produrre delle monete d'oro che dopo poco tempo svaniscono.


Lethifold
I Lethifold sono creature carnivore di aspetto simile a quello dei Dissennatori. Si nutrono di prede anche umane (indiscriminatamente babbani e maghi), e sembra possano essere respinte solo con l'incanto patronus, altra similarità che condividono con i Dissennatori. Alcuni fan hanno ipotizzato che il velo dietro cui scompare Sirius Black nell'Ufficio Misteri sia un Lethifold. Il Ministero li ritiene, a quanto pare, più pericolosi dei dissennatori, sono infatti classificati come XXXXX.


Licantropo

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Lupin nasce il 10 marzo 1960 e viene morso da un lupo mannaro (che poi si scoprirà essere Fenrir Greyback) quando era ancora un bambino. Per questo motivo sembra impossibile che Remus riesca a frequentare Hogwarts. Fortunatamente, il preside Albus Silente aiuta Lupin, costruendo un tunnel, la cui entrata è celata dal Platano Picchiatore, e una casa (la Stamberga Strillante) dove egli può trasformarsi senza mettere in pericolo gli altri studenti. Per stargli vicino quando si trasforma in lupo mannaro, i suoi tre amici James Potter, Sirius Black e Peter Minus diventano Animagus.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Le manticore della saga potteriana risultano essere identiche a quelle della mitologia classica, tranne per due particolari:
sono originarie della Grecia e non della Persia,sono dotate di parola.
Sembra siano molto temute, visto il grado di pericolosità corrispondente a XXXXX, fatto confermato nel terzo libro, quando si afferma che una manticora aveva fatto a pezzi qualcuno, ma non era stata giustiziata perché tutti temevano di avvicinarvisi. Le manticore hanno la testa di un umano, il corpo di un leone e la coda di uno scorpione.


Marciotto
I Marciotti (Hinkypunks) appaiono per la prima volta in Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, ad una delle lezioni del professor Lupin. Sono delle creature che sembrano fatte di nebbia e che portano con sè una luce per ingannare le loro prede. Abitano paludi e pantani, pronti a ingannare gli ignari viaggiatori. Sono inoltre, uno degli ostacoli della corsa ad ostacoli/esame di Difesa contro le Arti Oscure, organizzato da Lupin, ed è proprio a causa di un marciotto che Ron non riesce a completare tale prova.


Maridi
I Maridi sono delle creature di intelligenza pari o superiore a quella umana, ma fanno parte della classificazione "animali". I maridi sono creature acquatiche. Attenzione a non confondere le Creature Magiche Acquatiche con Maridi; essi infatti non sono la categoria raggruppante, ma una specie a sè stante. Non è nota la loro forma ma di loro si sa solo, oltre all'intelligenza sviluppata, che parlano in Marino, lingua conosciuta da Albus Silente; infatti nei libri viene citato che a volte Silente si soffermava sulle sponde del Lago Nero a comunicare in quella lingua. Probabilmente il termine Maride deriva proprio dal sostantivo neutro mare, maris latino che significa appunto mare e dal suffiso -ide, usato nell'Iliade e nell'Odissea per indicare la discendenza paterna (si pensi a Pelide Achille) e quindi significherebbe figli del mare.


Molliccio

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

I Mollicci (Boggarts) sono dei Mutaforma, che, come spiega Hermione e come descritto nel terzo libro, possono assumere la forma e i poteri di ciò che spaventa di più il mago che li avvicina. Non si conosce quindi l'aspetto di un moliccio quando è solo, ma si sa che è facile trovarli in posti bui, come i vecchi armadi. Sono classificati come XXX. I Mollicci temono le risate: per questo motivo l'arma più efficace contro di loro è l'incantesimo Riddikulus, che permette di far assumere al molliccio in forma spaventosa, una forma divertente. Lupin sottolinea che contro un molliccio può essere utile la compagnia, più maghi lo possono infatti confondere. I mollicci compaiono per la prima volta nel terzo libro, durante una lezione di Remus Lupin, insegnante di difesa contro le arti oscure. Nel quarto libro ne viene inserito uno nella terza prova del torneo Tremaghi; mentre nel quinto libro Harry e il gruppo di pulizia di Grimmauld Place n° 12 ne trovano uno in uno scrittoio..
Nel terzo libro, viene presentata la forma che assume il molliccio di fronte ad alcuni personaggiil molliccio di Harry è un dissennatore;
il molliccio di Ron è un'acromantula (una specie di ragno gigante);
il molliccio di Hermione è la professoressa McGranitt che le dice di essere stata bocciata in tutte le materie (Hermione non affronta il molliccio alla prima lezione, ma solo il giorno d'esame);
il molliccio di Neville Paciock è il professor Piton (Neville si difende con il Riddikulus immaginando il professore con indosso il vestito e il cappello preferito di sua nonna);
il molliccio del professor Lupin è una luna piena in quanto egli è un lupo mannaro. L'unica a capire il perché di una forma così insolita sarà Hermione che scoprirà la natura di lupo mannaro del professore;
il molliccio di Seamus Finnigan è una banshee (strega delle brughiere);
il molliccio di Calì Patìl è una mummia;
il molliccio di Dean Thomas è una mano mozzata che avanza verso di lui.
Stando alla Rowling:
il molliccio di Albus Silente è il cadavere di sua sorella Ariana derivante dall'ossessione della possibilità di averla uccisa;
il molliccio di Voldemort è il suo stesso cadavere, derivante dalla stesso terrore della morte che lo ha indotto alla creazione degli Horcrux.
Nel quinto libro (Harry Potter e l'Ordine della Fenice) si scopre che:
il molliccio di Molly Weasley è la morte di chi ama, e quindi il molliccio assume la forma del cadavere di suo marito Arthur, dei suoi figli: Bill, Charlie, Percy, Fred, George, Ron e Ginny, e di Harry. Ciò dimostra la sua perenne apprensione per loro. Anche Alastor Moody affronta tale molliccio, ma non rivela se lo ha affrontato nella sua vera forma (e quindi non teme nulla), o se questi ha cambiato forma (e quindi cosa teme).


Nargilli
Creature in cui sembra credere solo Luna Lovegood, anche perché nessuno li ha mai visti, nemmeno la stessa Luna, che però della loro esistenza è profondamente convinta. Nel film, Luna dice a Harry che infestano il vischio e attribuisce loro la scomparsa delle sue cose. Compaiono insieme al personaggio di Luna nel quinto libro e il loro nome nella versione originale è nargle.


Puffola Pigmea
La Puffola Pigmea (Pygmy Puff) è una piccola palla pelosa in sfumature varie di rosa e viola. Per muoversi rotola e comunica emettedo strilli acutissimi. Si trova in vendita a Diagon Alley nel negozio di scherzi di Fred e George Weasley, i Tiri Vispi Weasley. Ginny ne ha una che si chiama Arnold.


Schiopodo Sparacoda
Per approfondire, vedi la voce Rubeus Hagrid#Schiopodi Sparacoda. Gli Schiopodi Sparacoda (Blast-ended Skrewts) sono un pericoloso incrocio tra una Manticora e un Fiammagranchio. Gli Schiopodi anche se al'inizio sembrano innocui granchietti, dopo qualche mese arrivano a misurare anche tre metri di lunghezza. Inoltre, i maschi sono provvisti di un pungiglione, mentre le femmine hanno un organo sulla pancia che permette loro di succhiare il sangue. Figurano per la prima volta nel quarto libro in una lezione di Cura delle creature magiche tenuta da Rubeus Hagrid. Sono classificati XXXX.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
La Sfinge (Sphinx) è una figura della mitologia greca ed egizia. É un mostro con il corpo di leone e la testa umana. Compare nella saga del giovane mago nel quarto volume alla fine della terza prova del Torneo Tremaghi, quando pone un indovinello ad Harry: se lo supera potrà raggiungere la coppa Tre Maghi, che si trova alle spalle della Sfinge. Essa avverte Harry che se avesse sbagliato l'indovinello essa lo avrebbe aggredito, ma è anche libero di non rispondere e cercare un'altra strada, sebbene più lunga. Harry sorprende se stesso e supera la prova della Sfinge.


Snasi
Creature capaci di trovare gli oggetti luccicanti anche sepolti, gli Snasi (Nifflers) hanno gli arti anteriori piatti, che permettono loro di scavare con molta facilità. Compaiono ad una lezione di Hagrid e vengono menzionati nuovamente quando danneggiano l'ufficio della Umbridge. Sono considerati XXX.


Thestral

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

I Thestral sono dei Cavalli Alati che trainano le carrozze della scuola di magia e stregoneria di Hogwarts. Essi sono creature invisibili, tranne che per chi abbia visto morire qualcuno. Sono di color nero scuro e con un muso da rettile: all'inizio possono fare paura per il loro aspetto, ma se non vengono disturbati non fanno del male a nessuno. Harry li vede per la prima volta poco prima dell'inizio del suo quinto anno di corso, durante il tragitto sulle carrozze che conducono dal villaggio di Hogsmeade ad Hogwarts. Oltre a Harry (che ha visto morire Cedric Diggory) anche Luna Lovegood li può vedere perché ha visto morire la madre.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Sono esseri piuttosto grossi e ottusi, che fanno la loro prima comparsa nel primo libro, ma riappaiono anche in seguito.
Si distinguono tre tipi di troll:
troll di montagna (mountain troll): è il tipo di troll che Harry, Ron ed Hermione incontrano al primo anno. Sono piuttosto stupidi, e alti dodici piedi. Hanno la pelle grigiastra e bitorzoluta ed emanano un odore orribile.
troll della foresta (forest troll): questi tipi di troll hanno la pelle verde.
troll d'acqua (water troll): sono dotati di corna e hanno la pelle violacea.
Tutti i tipi di troll sono classificati come XXXX.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Unicorni: assomigliano molto ai cavalli ma nell' eta adulta sono bianchi splendente da puledri dorati e nell' età media argentati Questi animali sono molto belli e sono quelli su cui si fondano la maggior parte delle leggende.sono in oltre provvisti di corno cosa che i normali cavalli non hanno
Questo animale viene classificato come XXXX. Gli unicorni compaiono per la prima volta all'interno della saga nel libro "Harry Potter e la Pietra Filosofale". Nel primo libro della saga di Harry Potter si dice che il loro sangue permette ad individuo non sano di guarire e permette, inoltre, di vivere a lungo; se ne serviva Lord Voldemort quando era divenuto il parassita del Professor Raptor. Si dice, inoltre, che il suo corno sia uno degli elementi per "costruire" la bacchetta magica.


Fuffy

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Gigantesco cane a tre teste, simile a cerbero; basta un po' di musica per farlo addormentare. E' il cane da guardia che Hagrid ha prestato a Silente nel primo libro per fare la guardia alla botola che conduce alla pietra filosofale.


Veela
Le Veela sono donne bellissime dai capelli lunghi presentateci nel quarto capitolo della saga, alla finale della coppa del mondo di Quidditch (Irlanda-Bulgaria). Esse sono in grado di incantare le persone con la loro bellezza, e nella partita sono le mascotte della nazionale bulgara. Le Veela hanno sembianze umane femminili, con capelli color oro e la pelle candida come la luna, ma sicuramente non sono ciò che sembrano: il comportamento che si ritrovano ad avere gli uomini guardandole è infatti di completa assuefazione. Harry stesso, non appena vede queste bellissime e perfette creature inizia a sentire una strana musica, a non preoccuparsi più di nulla, a sentire la mente svuotata, ed il suo unico pensiero è di fare qualsiasi cosa per strabiliarle… infatti, se non fosse stato per l’intervento di Hermione che lo "distrae" dalle Veela, si sarebbe sporto dalla tribuna per buttarsi giù a capofitto. Le Veela, però, hanno un loro lato "oscuro": quando si arrabbiano e perdono il controllo si trasformano in creature orrende, con la testa d’uccello dal becco feroce e delle ali squamose, e lanciano palle di fuoco dalle mani. Fleur Delacour stessa viene scambiata da Ron per una Veela... ed effettivamente il ragazzo non aveva tutti i torti, perché più avanti nel quarto libro si scopre che la nonna della ragazza era davvero una Veela.


Vermicoli
I Vermicoli (Flobberworms) sono le uniche creature di Hagrid classificate solo con una X. Sono esseri noiosissimi, lunghi circa 25 cm, che predominano quasi tutte le lezioni di Hagrid dopo l'incidente con Fierobecco. Compaiono dunque nel 3° libro, e sono la prova d'esame del terzo anno di Harry, Ron ed Hermione per Cura delle Creature Magiche. Sembra siano utili per la preparazione di alcune pozioni.questo è ciò.


Altre Creature
Asticelli (Bowtruckles): sono piccole creature simili a bastoncini di legno, dotati di gambe nodose, si cibano di onischi.
Folletti della Cornovaglia: piccoli folletti blu elettrico, molto dispettosi,che compaiono nel secondo libro, quando il professor Allock li libera seminando l'anarchia nella sua classe.
Ricciocorno SchiattosoIl Ricciocorno Schiattoso è una creatura magica a cui pare che ci creda solo Luna Lovegood e Xenophilius Lovegood
avatar
ChiArA_25
Admin

Messaggi : 263
Data d'iscrizione : 03.02.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum