FantasyLibri
Grazie per aver effettuato l'accesso.
Se ti sei appena registrato: il conto che si cita nell'email di conferma registrazione si tratta della possibilità di fare donazioni al forum,ma non è assolutamente un obbligo. Questo forum è libero e non avrà mai un costo! Diffondi la notizia

- DRAGONLANCE _ LE CRONACHE DI RAISTLIN -

Andare in basso

- DRAGONLANCE _ LE CRONACHE DI RAISTLIN -

Messaggio  ChiArA_25 il Mar Dic 06, 2011 1:39 am

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
(CLICCA SULL'IMMAGINE PER TORNARE A DRAGONLANCE)

LE CRONACHE DI RAISTLIN

Raistlin - L'alba del male


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il titolo originale dell'opera, The Soulforge, rende perfettamente l'idea della vicenda che viene narrata in queste pagine... la forgiatura di un'anima. Il titolo è ripreso da quello dell'omonimo libro-game che per primo descrisse, seppur parzialmente e in forma di gioco, la Prova del mago Raistlin Majere. Tempi duri si avvicinano per i popoli di Krynn. Una nuova guerra si profila all'orizzonte, temibile come nessun'altra è mai stata prima, ma così lontana che solo i più potenti fra i maghi riescono a percepirne l'agghiacciante presenza. E così, proprio al capo della Torre dell'Alta Stregoneria di Wayreth, Par-Salian, è affidato il compito di cercare una spada abbastanza potente da ergersi, un giorno, contro le orde che si stanno ammassando in silenzio. La scelta cade quasi per caso su Raistlin, un ragazzino nativo di Solace, che alla sua costituzione fisica debole e fragile contrappone una mente affilata e geniale. Afflitto da un grave malessere fisico fin dalla nascita, Raistlin è oggetto, oltre che della snervante cura del gemello Caramon, delle preoccupazioni della sorellastra, che teme per il suo futuro vedendolo così gracile: grazie all'intercessione di Kitiara, Raistlin riesce però a suscitare la curiosità del mago viaggiatore Antimodes, che decide di farsi carico delle spese per l'istruzione di questo bambino prodigioso alla scuola di magia. Comincia così l'addestramento del giovane mago, che all'amore viscerale per la sua magia affianca una decisa cocciutaggine nel tentativo di dimostrare a tutti, compreso se stesso, di non aver bisogno delle cure ossessive del suo gemello. Caramon, infatti, sempre gioviale, amato da tutti e scoppiante di salute, rappresenta quel corpo che Raistlin non avrà mai e che desidera perdutamente: tutto ciò porterà l'apprendista mago a sviluppare nel corso degli anni un odio feroce per il fratello, che avrà il suo culmine alla fine dei Draghi dell'Alba di Primavera. Con l'aiuto degli amici (i personaggi che riappariranno nelle Cronache), Raistlin impara a conoscere l'animo degli uomini e soprattutto il proprio, che si rivela sempre più nero col passare degli anni. E alla fine, durante la Prova nella Torre dell'Alta Stregoneria, Raistlin farà quel fatale incontro che gli permetterà di sconfiggere la Regina delle Tenebre, ma che in cambio gli costerà la salute e la libertà. Scritto nel 1998, il libro presenta una completa biografia di Raistlin e di tutti i personaggi che lo accompagneranno nel corso della Guerra delle Lance. Inoltre, è qui possibile leggere una delle versioni della Prova di Raistlin, che si ritrova, riportata in maniera differente, anche sulla raccolta intitolata Le Cronache di Krynn.


Raistlin - I fratelli in armi

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il secondo ed ultimo libro dedicato all'addestramento dei gemelli narra della loro esperienza come mercenari nell'esercito del Barone Pazzo, Ivor di Langtree, un nobile votato alle cause buone ed onorevoli, che viene reclutato con l'inganno in una terribile ed ingiusta battaglia contro la cittadina di Fine della Speranza. La battaglia, promossa dal generale delle truppe dei draghi, Lord Ariakas, con un motivo tanto futile quanto ingiustificato, è in realtà un pretesto per un proposito ben più losco: sotto suggerimento della Regina delle Tenebre, infatti, il Signore dei Draghi intende mandare un manipolo scelto di uomini per rubare le uova dei draghi buoni, che riposano nella montagna alla quale la cittadella è addossata, ed usarle per i propri loschi affari. Disgrazia vuole che il "manipolo scelto" sia composto da due soli elementi: Kitiara, sorellastra dei gemelli, all'inizio della sua scalata al potere degli Eserciti dei Draghi, ed Immolatus, un drago rosso sanguinario e decisamente inaffidabile. I gemelli si trovano così, senza saperlo, a combattere dalla stessa parte della sorellastra che non vedono da anni. Sarà però grazie a loro, ed all'intervento prezioso del loro amico mezzo kender Scrounger, che si eviteranno in un sol colpo due grosse disgrazie, ossia la distruzione della pacifica cittadina e delle uova dei draghi metallici.
Il libro, scritto nel 1999, conclude la saga delle avventure in solitaria dei due gemelli adolescenti: curiosamente, esso riporta negli ultimi capitoli una premonizione di quella che sarà, alla fine della saga delle Leggende, la morte di Kitiara.
avatar
ChiArA_25
Admin

Messaggi : 263
Data d'iscrizione : 03.02.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum