FantasyLibri
Grazie per aver effettuato l'accesso.
Se ti sei appena registrato: il conto che si cita nell'email di conferma registrazione si tratta della possibilità di fare donazioni al forum,ma non è assolutamente un obbligo. Questo forum è libero e non avrà mai un costo! Diffondi la notizia

- TRILOGIA DEL MAGO NERO - ( Trudi Canavan )

Andare in basso

- TRILOGIA DEL MAGO NERO - ( Trudi Canavan )

Messaggio  ChiArA_25 il Lun Dic 05, 2011 11:06 pm

TRILOGIA DEL MAGO NERO

La corporazione dei Maghi


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Durante il giorno dell' Epurazione, l'appuntamento annuale durante il quale, su ordine del re, la Corporazione dei maghi scaccia i vagabondi, i mendicanti e tutti coloro che sono sospettati di una vita criminale dalla città, gli abitanti dei bassifondi si radunano in piazza del Nord per protestare contro il provvedimento preso dal re urlandogli la propria rabbia e lanciando sassi ai maghi, i quali essendo protetti da uno scudo magico ignorano la folla. Tutto sembra svolgersi come in un triste e collaudato copione; ma ad un tratto una pietra riesce a superare la barriera e colpisce un mago ferendolo ad una tempia. Tra l' esultanza della folla e lo sgomento dei maghi, viene individuato la responsabile dell' incredibile gesto: si tratta di Sonea, una orfanella che era stata scacciata dalla casa di soggiorno nella quale viveva con gli zii Jonna e Ranel, e che durante l' Epurazione si era unita ad un gruppo di amici a protestare. La ragazza dopo essersi accorta di cosa aveva fatto scappo via spaventata. Ma la Corporazione dei maghi non può permettersi che qualcuno dotato di un simile potere sfugga al loro controllo e mette a soqquadro i bassifondi in cerca della ragazzina per convincerla ad entrare nella Corporazione, in modo che impari a controllare i propri poteri e non rappresenti un pericolo per se e per gli altri. Ma nonostante i maghi abbiano da subito chiarito le loro intenzioni la ragazza fugge aiutata dai suoi amici Cery ed Harrin, convinta che la Corporazione la voglia uccidere. Tuttavia all' interno della corporazione c' è anche un mago che trama di sfruttare la ragazza per raggiungere i propri scopi...


La scuola dei Maghi

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Sonea, che un tempo era una ragazza dei bassifondi inizia i suoi studi come novizia alla Corporazione dei Maghi. Il cammino che le si prospetta, comunque, non è privo di difficoltà, sin dalla cerimonia di accettazione alla corporazione, Sonea scopre che i suoi compagni novizi, le loro famiglie e persino alcuni maghi la guardano in modo sprezzante per le sue umili origini. Il peggiore fra tutti questi è Regin, un novizio arrogante che cerca subito di volgere gli altri studenti contro Sonea e rimandarla "nel posto a cui appartiene", per mezzo di una costante ed umiliante molestia. I pettegolezzi messi in giro da Regin, cioè che Sonea condivida il letto con il suo tutore, Lord Rothen, la costringono a trasferirsi nei dormitori insieme agli altri novizi ed ad essere soggetta ancor più alle loro prepotenze. Nel frattempo, l'Amministratore Lorlen spera di riuscire a scoprire il modo di contrastare il potere del Sommo Lord, basato sulla magia nera, studiando i suoi viaggi passati attraverso le Terre Alleate, questo perché chi conosce tale magia è considerato malvagio nella corporazione. A questo fine, manda Lord Dannyl (divenuto ora Secondo Ambasciatore a Elyne) in cerca di informatzioni riguardanti il passato del Sommo Lord e le antiche magie che avrebbe potuto aver studiato. Lungo la strada, Dannyl fa amicizia con Tayend, un bibliotecario di Elyne a cui un tempo era stata offerta la possibilità di studiare alla Corporazione, ma questi l'aveva rifiutata per paura che venisse scoperto che era omosessuale. Regin continua a darsi da fare per volgere anche gli insegnanti contro Sonea dipingendola come una ladra, accusa a cui veniva largamente prestata fede a causa della sua provenienza dai bassifondi e della sua riluttanza nel sottoporsi alla lettura della verità (che avrebbe potuto disastrosamente rivelare l'implicazione del Sommo Lord nella magia nera). Per sottrarsi al costante tormento da parte di Regin, Sonea si da' da fare ed entra a far parte di un corso mezzo anno avanti rispetto al loro, ma presto è raggiunta da Regin. Quando Lord Dorrien, il figlio 24enne di Lord Rothen, si reca a far visita al padre, aiuta Sonea a vendicarsi di Regin facendolo cogliere in flagrante mentre cerca di mettere addosso a Sonea altre cose rubate. Inoltre le insegna la levitazione e le mostra un posto segreto dove egli si recava quando aveva bisogno di distrarsi dallo stress dello studio, ricordandole inoltre che lo svago fa parte dell'essere un mago. Benché Lord Dorrien debba fare ritorno alla sua lontana sistemazione di guaritore di campagna, alla fine Sonea è riuscita a farsi un vero amico. Ma la felicità di Sonea non dura a lungo, comunque, poiché durante gli esami il Sommo Lord la convoca, rivendicando la sua tutela. Questi ha letto la mente dell'amministratore Lorlen e ha scoperto che Sonea, Lord Rothen, e Lorlen sono a conoscenza del suo utilizzo della magia nera, e prendendola in ostaggio come sua "novizia preferita" il Sommo Lord si assicura sia la sua collaborazione che quella di Lord Rothen e dell'Amministratore Lorlen. Nel frattempo, una serie di strani omici ha colpito i quartieri poveri: tutti gli omicidi portano il marchio della magia nera. L'Amministratore Lorlen viene tenuto al corrente sugli omicidi da un amico di famiglia che fa parte della Guardia Cittadina e sospetta del coinvolgimento del Sommo Lord, così come Sonea quando ha scoperto gli omicidi durante una visita alla sua famiglia nei quartieri poveri. Allo stesso tempo, le indagini di Lord Dannyl sul passato del Sommo Lord lo portano quasi a rimanere ucciso quando scopre la "Camera del castigo supremo", una grotta che attacca i maghi con la magia. Subito dopo l'attacco, Lord Dannyl realizza di essere anche lui omosessuale, e di averlo nascosto usando la magia. Nonostante la posizione di Sonea come preferita del Sommo Lord (che le fa ottenere un trattamento di preferenza da parte dei suoi insegnanti), le molestia da parte di Regin non fanno altro che intensificarsi. Lui e altri novizi iniziano a tenderle agguati nei corridoi ed a torturarla con la magia. Il Sommo Lord non fa niente per fermare le molestie di Regin, considerando questa rivalità il miglior insegnante per Sonea e qualcosa che le assicurerà di continuare ad accrescere i propri poteri, ed impedisce a Sonea di usare i passaggi segreti al di sotto dell'Università per fuggire da Regin e dai suoi amici. Dietro suggerimento di Lord Dorrien, Sonea sfida Regin in un duello ufficiale nell'Arena. Sonea lavora duramente per prepararsi al combattimento, che vince 3 a 2 grazie alla sua abilità (piuttosto che alla sola forza bruta), e la sua guarigione del privo di sensi Regin dopo lo scontro, non fa altro che rafforzare il nuovo rispetto che si è appena guadagnato da parte dei suoi compagni e degli insegnanti. Prima che possa gustarsi la vittoria, tuttavia, Sonea assiste all'uccisione di un uomo proveniente da Sachaka da parte del Sommo Lord. Il Sommo Lord Akkarin spiega che l'uomo era un assassino mandato per ucciderlo, ma Sonea non sa cosa credere.


Il segreto dei Maghi

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Da quando ha assistito alla morte di un uomo per mano del Sommo Lord, Sonea vive giorni di angoscia. E non le è certo di consolazione aver finalmente conquistato la fiducia e l’ammirazione degli altri novizi grazie alle sue eccezionali capacità magiche. Infatti Akkarin non solo le ha rivelato che una minaccia mortale aleggia sulla Corporazione e sulla città di Imardin, ma le ha anche mostrato un antico tomo, in cui viene chiarito il motivo per cui la magia nera è stata bandita: molto tempo addietro, uno dei novizi l’aveva usata contro gli altri maghi della Corporazione, e l’esito era stato drammatico. Sonea è confusa; il Sommo Lord l’ha resa partecipe di quei segreti perché è in ansia per il destino della regione di Kyralia o perché vuole servirsi di lei per i suoi oscuri piani? Poi uno schiavo della vicina Sachaka confessa alla ragazza di essere una spia, incaricata di scoprire i punti deboli della Corporazione, e allora Sonea, abbandonato ogni indugio, comprende che, se dovesse succedere qualcosa ad Akkarin, nessun altro potrebbe contrastare i maghi di Sachaka. A meno che pure lei non venga iniziata ai misteri della magia nera...


PREQUEL - L'apprendista del mago

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Diventare una guaritrice: questo è il sogno che Tessia ha coltivato da sempre, fin da quando ha cominciato ad affiancare il padre per acquisire i segreti dell'arte medica. Ma il destino ha in serbo per lei una sorpresa: mentre si trova nella residenza di Lord Dakon, il mago del villaggio, Tessia viene infatti molestata da uno straniero e, per difendersi, ricorre istintivamente a poteri magici tanto impensabili quanto devastanti. Intuendo le doti della ragazza, Lord Dakon le propone allora di diventare la sua apprendista e la porta con sé a Imardin, la vivace capitale del regno di Kyralia. Eppure, proprio a Imardin, Tessia si renderà conto di essere entrata a far parte di un mondo molto pericoloso, un mondo su cui grava la minaccia dei perfidi maghi sachakani, determinati a invadere Kyralia e a ridurre in schiavitù tutti i suoi abitanti... Ambientato secoli prima degli avvenimenti raccontati ne "La corporazione dei maghi", questo romanzo è un'introduzione all' universo creato da Trudi Canavan.



PER TORNARE AL BLOG SI PARTENZA CLICCATE IN CORRISPONDENZA DELL'ICONA CHE LO RIGUARDA

[Devi essere
iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
ChiArA_25
Admin

Messaggi : 263
Data d'iscrizione : 03.02.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum