FantasyLibri
Grazie per aver effettuato l'accesso.
Se ti sei appena registrato: il conto che si cita nell'email di conferma registrazione si tratta della possibilità di fare donazioni al forum,ma non è assolutamente un obbligo. Questo forum è libero e non avrà mai un costo! Diffondi la notizia

- Il ciclo de La genesi di Shannara di Terry Brooks -

Andare in basso

- Il ciclo de La genesi di Shannara di Terry Brooks -

Messaggio  ChiArA_25 il Lun Dic 05, 2011 2:50 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
( clicca sull'immagine per tornare alla Cronologia della Saga di Shannara)

SAGA DI SHANNARA
Il ciclo de La genesi di Shannara

I figli di Armageddon

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

I figli di Armageddon (il titolo originale in inglese è Armageddon's children) è il primo libro della trilogia La genesi di Shannara scritto da Terry Brooks. L'autore in questa nuova opera, racconta la nascita delle quattro terre, dalle ceneri delle Grandi Guerre.
« Fuori dalle mura delle fortezze si rischiava la morte sotto forma di mille nemici diversi. C'erano i mutanti. C'erano gli umani feroci che abitavano nelle rovine della civiltà. C'erano gli eserciti degli ex uomini che battevano la campagna. C'erano creature che nessuno era in grado di descrivere, risalite dall'inferno o strisciate fuori dalle paludi. C'erano anarchia e barbarie. Gli uomini delle fortezze non riuscivano a immaginare di affrontare simili avversari. Anche il rischio di un attacco degli ex uomini era preferibile a una vita all'esterno, dove l'intero mondo era in preda alla follia... » (Terry Brooks, I Figli di Armageddon)

Trama
La lotta tra bene e male, tra il Verbo e il Vuoto volge al termine. Ed è il male a prevalere. L'umanità che aveva raggiunto livelli di evoluzione senza precedenti, ha ceduto all'avidità e all'odio. Le guerre si sono estese come macchie d'olio, mentre le armi utilizzate si facevano via via più letali. I pochi superstiti lottano per la sopravvivenza in un mondo devastato dalle radiazioni e dalle infezioni mortali causate dagli attacchi batteriologici. Il tessuto sociale è andato in frantumi, le uniche oasi di pace sono le Fortezze, dove gli uomini cercano di ricreare una parvenza di civiltà. Ma ogni possibilità di riuscita è minata dalla presenza degli ex uomini. Corrotti dalle malattie e dai veleni, si stanno rapidamente trasformando in demoni con un unico obiettivo: distruggere definitivamente la razza umana. Nelle rovine della città di Seattle, un ragazzo di nome Falco e i suoi compagni, gli spettri, tentano di sopravvivere in mezzo alla devastazione. Il loro gruppo è formato da alcuni ragazzi: Falco, Gufo, Passero, Scoiattolo, Fiume, Pantera, Orso, Fiamma, Gesso e infine Aggiusta. Per salvare la vita a una ragazza estranea al gruppo, Falco decide di chiedere aiuto a Tessa, una ragazza che vive in una fortezza. Il rischio è alto: per la paura di epidemie gli abitanti considerano le medicine un tesoro prezioso, da non condividere con nessuno. La ragazza, però, profondamente innamorata di Falco accetta di aiutarlo. Nel frattempo Logan Tom, uno degli ultimi Cavalieri del Verbo, è in preda allo sconforto. La sua missione è quella di servire il verbo nella lotta contro i demoni, una guerra chiaramente persa. Per ogni demone da lui ucciso, per ogni campo di schiavitù che distrugge, ne spuntano altri cento. Proprio quando anche le sue ultime speranze stavano spegnandosi, gli viene affidato un compito della massima importanza.C'è ancora una possibilità per il genere umano. Esiste una creatura, il Variante, dotata di poteri magici talmente forti da poter ribaltare la situazione. Ma questo essere può assumere qualsiasi forma e non ha alcuna conoscenza della sua reale identità e dei suoi poteri. A Logan Tom, dunque, il compito di trovarlo e di aiutarlo nella sua impresa. A indicargli la via un potente amuleto: le ossa della mano destra di Nest Freemark, una donna che aveva salvato e protetto il Variante, che era divenuto suo figlio. Anche un altro cavaliere del verbo è chiamato ad un compito di eccezionale importanza. Dopo aver salvato un gran numero di bambini da alcune fortezze sotto assedio, ad Angela Perez viene chiesto di ritrovare gli Elfi. Per secoli ritenute creature delle favole, esistono davvero e si nascondono nelle foreste del Cintra. A guidarla nel suo viaggio una creatura di Feire, Ailie, capace di convincere gli elfi ad ascoltare il Cavaliere del Verbo. A Seattle la situazione peggiora di giorno in giorno. Le medicine rubate da Tessa si rivelano inutili, quando Falco trova l'altra banda di ragazzi massacrata nel loro nascondiglio. Mentre sta tornando a casa, il rifugio egli Spettri è attaccato da un millepiedi gigante. Ma il coraggio dei ragazzi e l'intervento del loro grosso cane, Cheney, riescono a sconfiggerlo. Appena rientrato a casa, Falco decide che è giunto il tempo di allontanarsi definitivamente dalla città. Nell'immediato, però, si dedica a vegliare il cane, ridotto in fin di vita dalle ferite del millepiedi. Nella notte, una strana sensazione di calore pervade il giovane mentre, accarezzando il cane, ricorda quante volte Cheney gli abbia salvato la vita. Al mattino seguente gli spettri sono sorpresi ed entusiasti. Il loro amato quatto zampe è in piena forma, come se nulla fosse successo. Incominciando a fare i preparativi per la partenza, i ragazzi si chiedono come sia possibile. In compenso i demoni non hanno dubbi. Loro hanno capito subito quello che è successo. Non conoscono i particolari, ma capiscono che una magia molto forte si è manifestata, una magia che solo il Variante può aver generato. E incominciano a tramarne l'uccisione. Nel Cintra, intanto, anche gli Elfi sono in fermento. L'Ellcrys, l'albero magico che sostiene il divieto, parla ai suoi eletti, invitandoli a recuperare le pietre magiche e il loden, la pietra nera. Tra le reticenze e gli ostacili posti dal re, Kirisin e Erisha, la figlia del re, tentano di trovare i luoghi dove sono custoditi gli amuleti, impauriti di cosa potrebbe accadere se il divieto dovesse essere infranto. A Seattle arriva intanto Logan Tom, e guidato dalle ossa della mano destra di Nest Freemark, raggiunge il rifugio degli spettri. Dopo aver guadagnato la loro fiducia, però, scopre di aver mancato il Variante per una manciata di minuti. Falco, infatti, è andato alla fortezza, per convincere Tessa a partire con lui. Purtroppo ad aspettarlo ci sono le guardie della città, che hanno scoperto il contrabbando delle medicine. Il terrore di nuove epidemie rende la gente molto suscettibile a questo tipo di reato e, dopo un processo sommario, i due giovani vengono condannati a morte. Logan Tom riesce a farsi aprire le porte della fortezza in qualità di Cavaliere del Verbo. Portato alla cella di Falco, gli spiega il motivo della sua visita. Falco non crede ad una parola fino a quando logan Tom non gli consegna le ossa della madre. Quando queste vengono in contatto con la pelle del ragazzo, si innesca subito una reazione. Falco ha delle visioni, dove sua madre gli racconta la verità sul suo passato e lo informa sommariamente della sua missione: salvare l'umanità. Falco è comprensibilmente scosso e disperato. L'indomani mattina sarà lanciato con Tessa dalla cima della fortezza. Logan Tom, ritornato dagli spettri, ha ora la certezza di aver trovato l'obbiettivo della sua missione ed escogita un piano per salvare Falco dall'esecuzione. L'indomani Logan si intrufola nella fortezza, ma arriva alla cella di Falco troppo tardi. Il ragazzo è già in cima alla fortezza, dalle cui mura viene lanciato nel vuoto. Dall'altra parte della città gli spettri stanno radunando le cose per partire. Aspettano solo l'arrivo di Logan con Falco. Ad attirare la loro attenzione un intenso lampo di luce bianca proveniente dalla fortezza. La sorpresa per quel fenomeno insolito viene presto cancellata dal terrore. Un suono incessante di tamburi annuncia l'arrivo di una forza di invasione giunta per radere al suolo Seattle.

Personaggi

Logan Tom
« Logan ho bisogno di te. tu dovrai essere uno dei miei, uno dei miei cuori coraggiosi, uno dei miei grandi. Lo vedo nel modo in cui ti rivelano le stelle, luminoso e immutabile come loro. Il tuo è un cammino di grandi imprese, un cammino che nessuno ha mai percorso prima di te. Sei disposto a intraprenderlo? Ti unirai a me, Logan Tom? » (La Signora, I figli di Armageddon)
Logan Tom è un personaggio protagonista della trilogia de La genesi di Shannara, scritta da Terry Brooks come prequel dell'ormai celebre ciclo di shannara.

Storia
[center]Logan era nato e cresciuto in una fortezza assieme a suo padre, sua madre e i due fretelli Tyler e Megan negli anni immediatamente successivi alle spaventose Grandi Guerre che avevano spazzato via la civiltà. All'età di otto anni aveva assistito all'assedio della fortezza e al massacro totale della sua famiglia da parte delle milizie di ex uomini del Vecchio. Riuscì a sopravvivere all'assalto di un gruppo di ex uomini grazie al provvidenziale intervento di Michael Poole e della sua banda di ribelli. Michael lo adottò e gli insegnò tutto sull'arte della lotta e lo rese partecipe delle sue azioni di guerriglia che lo resero una leggenda vivente in tutta la costa atlantica; la milizia di Michael attaccava i campi di schiavitù allestiti dagli ex uomini e ne liberava i prigionieri. Dieci anni dopo, Fresh il comandante in seconda di Michael, muore durante un attacco ad un campo di prigionia e questo evento traumatizzò il capo dei ribelli conducendolo ben presto sul sentiero della follia. Poco tempo dopo annuncia ai suoi uomini di voler attaccare l'impenetrabile campo del Confine, situato tra lo Stato dell'Indiana e dell'Illinois e reso famoso dalle pesanti difese che lo preservano. L'attacco si trasforma in un disastro: tutti i membri della milizia ribelle muiono e lo stesso Logan è costretto ad uccidere, per autodifesa, il suo mentore ormai impazzito. Senza uno scopo e gettato in un mondo ostile, Logan vaga per sei settimane senza alcuna meta finché non viene contattato dalla Signora che lo rende un Cavaliere del Verbo. Per altri dieci anni, Logan si dedica alla sistematica distruzione dei campi di schiavitù nel Midwest e caccia senza tregua gli ex uomini e i loro padroni: i demoni. A seguito di questo periodo, O'olish Amaneh gli affida un importante missione: dovrà trovare e proteggere il Variante, un magica creatura che potrebbe riportare l'equilibrio dalla parte del Verbo. Il Variante, può essere rintracciato con le ossa della mano di Nest Freemark, madre della forma umana di questa creatura magica. Arrivato a Seattle, Logan riesce a localizzarlo e scopre che ha assunto la forma di un ragazzo di nome Falco. Purtroppo il giovane è stato catturato dagli uomini della fortezza di Safeco e condannato a morte con il crimine di aver trafugato dei farmaci. Falco svanisce inspiegabilmente nel nulla, assieme alla sua fidanzata Tessa, proprio mentre un'armata di ex uomini piomba su Seattle. Logan decide di salvare il gruppo di bambini radunati dal Variante e li guida verso il fiume Columbia,come ordinatogli dalla Signora. Riesce a sconfiggere il cavaliere del Verbo rinnegato Krilka Koos ma cade in uno stato di incoscienza a causa delle ferite: questo gli impedirà di vedere il ritorno di Falco.

Angela Perez
« Allora? La Signora ha chiesto che io compia questa impresa? Pensa che io sia la persona giusta per portare a termine la ricerca? Non c'è nessun altro più adatto di me? »(Angela Perez) « Non ne sono rimasti altri. » ( Ailie)
« Tutti i Cavalieri del Verbo sono morti??? » (Angela Perez)
Angela Perez è un personaggio protagonista della trilogia de La genesi di Shannara, scritta da Terry Brooks come prequel dell'ormai celebre ciclo di shannara.

Storia
Durante le Grandi Guerre i genitori di Angela, originari dell'America Latina, attraversarono clandestinamente la frontiera degli Stati Uniti e si stabilirono a Los Angeles nella speranza di un futuro migliore. A causa di un'epidemia, il padre e la madre della giovane Angela morirono prematuramente, lasciando sola la loro bambina di otto anni. Qualche giorno dopo Angela incontrò un altro immigrato clandestino di nome Johnny, che decide di adottarla. Nei sei anni successivi, Johnny insegnò alla ragazza a procurarsi il cibo, a cucinare, a difendersi ed a individuare le minacce, rendendola praticamente autosufficiente. L'uomo era amato e rispettato all'interno di una piccola comunità di sopravvisuti della città ma ciò non bastò a salvarlo da un agguato teso da una banda di malviventi. Tre anni dopo a quella tragica morte, Angela incontrò O'olish Amaneh, che la convinse ad unirsi alla causa del Verbo, donandogli il bastone nero dei Cavalieri del Verbo. Angela intraprese così la lotta contro i demoni e gli ex uomini e i suoi combattimenti diventarono leggenda; a Denver incontra Robert, un altro Cavaliere del Verbo, con cui prosegue la guerra contro il Vuoto. Tuttavia, Robert decise di andare a salvare le ultime fortezze dell'Arizona e del Nuovo Messico supplicando Angela di rimanere a Los Angeles: si diceva infatti che a capo di quest'invasione ci fosse il Vecchio. Angela non rivide mai più Robert e sapendo la sua fine cerca di persuadere gli abitanti delle fortezze della città a fuggire, ma purtroppo essi non le prestano attenzione e la ignorarono. L'invasione però si verificò comunque e in pochi mesi la maggior parte delle fortezze della città caddero: riuscì a salvare solo quei pochi che le avevano dato retta. Mentre evecuava una delle fortezze venne assalita da Delloreen che intendeva ucciderla: scampata miracolosamente allo scontro si diresse nelle campagne dove aveva allestito una piccola milizia di vagabondi e reietti che avrebbero scortato i sopravvisuti fino a San Francisco. I suoi piani vennero stravolti dall'arrivo di un emissario della Signora, un Tatterdemalion di nome Ailie, che la informa dell'esistenza degli Elfi e della sua nuova missione: dovrà andare nel Cintra e salvare la razza elfica dalla distruzione. Con l'aiuto delle Pietre Magiche e di due elfi di nome, Kirisin e Simralin, Angela Perez arriva sul monte Syrring dove è custodito il Loden, un talismano magico in grado di mettere al sicuro la razza elfica. Per la quarta volta si scontra con il demone Delloreen e finalmente riesce ad eliminarla salvando i suoi due compagni da morte certa.

Findo Gask
Findo Gask: è un demone chiamato “Il Vecchio” anche se nessuno osa rivolgersi a lui con quel nome. È uno dei demoni più antichi si dice addirittura che fosse presente sin dai primi giorni dell’umanità. Umano solo nell’aspetto, si capisce subito la sua natura guardandolo negli occhi; ha sempre disprezzato gli Uomini e odiava quella parte di se stesso, ma andando al servizio del Vuoto ha potuto “liberarsi” e ancora oggi non si pente di quella scelta. È l’assassino di John Ross e di molti altri Cavalieri del Verbo e nella Terra post apocalittica è stato riconosciuto dai suoi simili come il loro capo supremo e come la Voce del Vuoto. Sta distruggendo sistematicamente le fortezze degli umani e utilizza i bambini per i suoi mostruosi esperimenti disseminando il mondo di campi di schiavitù.

Delloreen
Delloreen: feroce demone donna che ne " La genesi di Shannara" da la caccia a Angela Perez. È il comandante in seconda di Findo Gask ed è l’unica che ha azzardato a chiamarlo “vecchio”. La sua pelle stava mutando in scaglie dure e resistenti che in poco tempo l’hanno ricoperta dalla testa ai piedi. In un primo tempo si è trasformata in un demone-lupo e in un secondo tempo in un demone- pantera. In queste metamorfosi il suo intelletto si è ridotto limitandosi a istinti primordiali e selvaggi, al contrario della forza e dell’agilità che sono aumentate in misura esponenziale. Muore sulla cima del monte Syrring per mano di Angela Perez.

Falco
Kirisin Belloruus
Erisha Belloruus
Gufo



Gli elfi di Cintra

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

« Di cosa si tratta? Ma si tratta di tutto!!! Tutto quello che ha ancora importanza in questo mondo abbandonato da Dio, in questo mattatoio infernale popolato di demoni ed ex uomini e creature che sono abominazioni troppo terribili per meritarsi un nome. Riguarda l'essere stati cacciati via dalla nostra vita come ratti da una nave che affonda. Riguarda l'essere stati costretti a ricostruire la nostra esistenza a immagine dei nostri nemici. Riguarda chi dovrà morire e chi dovrà sopravvivere nei giorni che verranno... » (Krilka Koos, Gli elfi di Cintra)

Trama
Dopo la fine del primo libro, quando Falco e Tessa vengono gettati dalle mura della fortezza di Safeco, Logan Tom assume di persona il comando degli spettri e, assieme al meteorologo iniziano la fuga da una Seattle che sta subendo uno sbarco anfibio da parte di una grande armata di ex uomini. Essi sono la parte dell'esercito che il Vecchio, il demone a capo delle forze del Vuoto, sta facendo confluire da nord per annientare definitivamente tutte le fortezze della costa orientale, strangolandole in una tenaglia di morte e distruzione. Successivamente avrebbe cominciato la sistematica distruzione delle ultime roccaforti dell'America. Intanto Falco si risveglia nei Giardini della Vita alla presenza del Re del Fiume Argento che si rivela essere uno dei più grandi servitori del Verbo. La creatura di Faerie racconta al ragazzo la sua storia, di come era stato catturato da John Ross, della sua nascita, come aveva dovuto proteggerlo allo scoppio delle Grandi Guerre e infine di come aveva atteso il momento in cui l'equilibrio tra Verbo e Vuoto era stato infranto per sempre. Il vecchio, infine, annuncia a Falco il suo compito: dovrà salvare il mondo portando migliaia di esseri umani ed elfi nel cuore nei Giardini della Vita. Angela Perez e Ailie, arrivano finalmente nel Cintra seguiti sempre da Delloreen il demone-lupo. Il Cavaliere del Verbo chiede udienza al Re che a sua volta convoca l'Alto Consiglio degli Elfi. Kirisin e Erisha aiutati dal vecchio Culph avevano scoperto la natura del Loden, un talismano capace di incapsulare al suo interno l'Ellcrys, e avevano scoperto che le Pietre Magiche di cui avevano bisogno per rintracciare il Loden si trovavano sepolte in una tomba di un'antica regina elfa. Saputo dell'arrivo di Angela Perez i tre avevano deciso di origliare alla seduta dell'assemblea. Il Re mostrò nuovamente la sua reticenza a collaborare nella ricerca del Loden ma Ailie aveva scoperto qualcosa di peggio: nell'assemblea elfica era presente un demone. La notte seguente, Kirisin, Erisha, Angela, Ailie e Simralin si avventurano nell'Ashenell, il cimitero degli elfi e nel mausoleo della famiglia dei Gotrin trovano le pietre. Tornati all'esterno vengono attaccati dalla furia di Delloreen che uccide Erisha ma perde il suo occhio destro a causa di una pugnalata di Simralin. Angela comprende con orrore che Ailie è stata uccisa dai demoni. Delle guardie giungono immediatamente sul posto, rafforzando i sospetti di Angela, e la compagnia è costretta alla fuga. Sospettano che il bibliotecario li abbia tradita ma in paese scoprono che anche il vecchio Culph è stato ucciso. Temendo un complotto dei demoni, volto a impedirgli la ricerca del Loden, il gruppo fugge prima sulle montagne e poi, indirizzati dalla magia delle pietre, si dirige verso un lontano monte a nord dell'Oregon. La Signora ordina a Logan Tom di dirigersi verso il fiume Columbia, dove si rincontrerà con Falco. Fidandosi delle visioni della Signora, il Cavaliere del Verbo conduce gli Spettri verso sud sapendo che le speranze di sopravvivere sono poche. Lungo il percorso si imbattono in un edificio sopravvisuto alle Grandi Guerre dove scoprono una serie di robot d'assalto che danno del filo da torcere alla magia di Logan e uccidono tragicamente il meteorologo. Aggiusta e Fiume si ammalano e Logan decide di esplorare Tacoma (un paese a sud di Seattle), alla ricerca di farmaci per combattere la malattia. Qui, il Cavaliere del Verbo scopre la comunità di mutanti guidati dal Senatore e aiutato da Catalya riesce a raccogliere i rifornimenti. Falco e Tessa vengono intanti riportati dal Re del Fiume Argento lungo le sponde del Columbia dove incontrano l'accampamento di Helen Rice, braccata dalle forze del Vecchio che ha appena distrutto Los Angeles. Falco preso coscienza dei suoi poteri spazza via una brigata di miliziani che avevano occupato uno dei pochi ponti che potevano garantire ad Helen, e ai bambini che scortava, la salvezza. Kirisin, Simralin e Angela, grazie all'aiuto di Larkin Quill (il mentore dell'elfa) attraversano il Columbia e continuano la loro marcia verso il nord: per evitare un lungo viaggio Simralin utilizza una delle mongolfiere nascoste dei cacciatori elfi che permette loro di raggiungere il Monte Syrring in meno di un giorno. Era li che i genitori di Kirisin avevano proposto di trasferire gli elfi, li dove i veleni e le radiazioni non erano ancora arrivati. Mentre Kirisin e Simralin si rallegravano di essere alla fine del viaggio, Angela cercava di capire chi avesse rubato una delle tre mongolfiere preposte dai cacciatori elfi. Logan e gli Spettri erano quasi giunti al Columbia quando furono bloccati da un gruppo di miliziani che sequestrarono il Cavaliere del Verbo. Giunto all'accampamento dei miliziani, scopre che essi sono guidati da Krilka Koos un cavaliere del Verbo rinnegato che aveva perso il senno quando aveva capito di combattere una guerra persa contro i demoni responsabili di tanta devastazione. Koos tuttavia si era macchiato di un tremendo crimine: aveva ucciso tre Cavalieri del Verbo che come Logan si erano rifiutati di unirsi alla sua causa. Ancora una volta Krilka sfida un suo pari ma questa volta viene sconfitto e abbandonato dai suoi seguaci. Logan tuttavia era rimasto ferito e non aveva più ripreso conoscenza; proprio in quei momenti arrivava Falco seguito da Tessa e il fido Cheney. Sul Monte Syrring Angela combatte per l'ennesima volta con Delloreen questa volta presentatasi sotto le sembianze di un'orrendo puma: in questo modo spera di proteggere i due elfi e aiutarli ad ultimare la loro missione. I due elfi si addentrano nelle caverne che custodiscono il Loden; Kirisin aiutato dalle pietre riesce a superare i tranelli posti dalle streghe della famiglia Gotrin e recupera il talismano. Tornato all'esterno scopre con sua sorpresa che il misterioso demone è li a riceverlo: egli non è altri che Culph! Il demone spiega a Kirisin il suo piano; utilizzerà il Loden per incapsulare la città degli elfi e aspetterà l'esercito del Vecchio. Una volta che saranno pronti alla battaglia, demoni ed ex uomini massacreranno gli elfi evitando complicazioni. Infatti, il demone era sicuro che gli elfi avrebbero potuto contrastare i piani del Vuoto, sia con la loro tenacia sia con la loro magia. Per fare tutto questo però il servo del Vuoto ha bisogno di Kirisin. L'elfo prova ad opporsi ma si rende conto che il demone aveva già scatenato su di lui un incantesimo che lo avrebbe reso il suo fantoccio. Simralin che era stata tramortita dal demone riprende vigore e ferisce la creatura liberando il fratello dalla magia del Vuoto. Il demone uccide Simralin ma non riesce a bloccare Kirisin che lo spazza via con il potere delle pietre.

Personaggi

Logan Tom
Angela Perez Falco

Re del Fiume Argento
« Fu là, nel tempo perso alla memoria. Prima di uomini e donne, nazioni e governi, prima di tutta la storia dell'umanità. Vide il mondo quando ancora le creature fantastiche non avevano scatenato la guerra fra il bene il male, determinando una volta per tutte il tipo di vita che sarebbe seguito. Visse nell'epoca in cui il mondo era un Eden sacro e tutte le creature viventi coesistevano in pace e armonia. Era giovane, allora, anche lui una creatura fantastica proprio mentre questi essere cominciavano a nascere » (Terry Brooks, Le Pietre Magiche di Shannara) Il Re del Fiume Argento è un peronaggio che appare in molti libri della serie di Shannara scritta da Terry Brooks.

Storia
Il Re del Fiume Argento è uno Spirito Potente nato nel mondo di Faerie, prima delle Grandi Guerre e prima della venuta della razza dell'Uomo. É dotato di magia e la può esercitare nella sua regione del Fiume Argento. Il suo potere è molto grande e nei vari libri della saga, salva gli Ohmsford dai pericoli e li istruisce su come sconfiggere le forze del male: ad esempio, nel libro La Spada di Shannara salva Shea Ohmsford dai Messaggeri del Teschio e, ne Le Pietre Magiche di Shannara salva Wil dai Demoni. Nel libro La Canzone di Shannara dona a Jair Ohmsford, in cambio delle pietre magiche, la Polvere d'Argento per purificare il Fiume Argento alla Sorgente del Cielo, una piccola sfera per sapere dove si trova sua sorella, Brin Ohmsford, con Allanon, la possibilità di poter cantare per una volta la canzone magica non per creare un'illusione ma per salvare sua sorella dopo aver purificato il fiume e un tocco di magia per i suoi compagni di viaggio che avranno così la possibilità di proteggerlo fino alla fine del viaggio. Si presenta agli Ohmsford come un vecchietto con i capelli bianchi e curvo per l'età. All'inizio del libro Gli eredi di Shannara si trova nel suo regno, il Giardino del Re del Fiume Argento e vede la distruzione che gli Ombrati stanno portando sulle Quattro Terre:
« La terra, malata, stava morendo, la fertile terra nera si trasformava in polvere, le verdi pianure inaridivano,le foreste erano ormai distese infinite di alberi prii di linfa vitale e l'acqua nei laghi e nei fiumi stagnava o era evaporata del tutto. Ovunque anche le creatura che vivevano su quella terra soffrivano e morivano poiché il loro nutrimento era stato avvelenato. Perfino l'aria aveva perso parte della sua purezza. » (Terry Brooks, Il druido di Shannara)
Giunto nel centro del suo regno, il Re del Fiume Argento, evoca la magia e attira a se un albero che diventa come lo scheletro della sua creazione, gli fa assumere una forma umana mentre manda via la foglie. Poi con la terra da forma alla creatura, con i minerali vengono fatti i muscoli, con l'acqua la linfa, con delicati fiori la pelle, con la seta della criniera dell'unicorno i capelli argentei e con due perle nere gli occhi. Una colomba le dà la vita. Ella è Viridiana, la bellissima e perfetta Figlia del Re del Fiume Argento. Sua madre è la natura stessa. Viridiana dovrà proteggere e aiutare Walker Boh durante il suo viaggio per raggiungere Eldwist, la città della pietra, dove risiede Uhl Belk, il fratello del Re del Fiume Argento. La creatura di Faerie soffre moltissimo quando l'assassino Pe Ell uccide Viridiana, e per una sola volta nella sua esistenza conosce il dolore della mortalità. 130 anni più tardi, all'inizio degli eventi raccontati ne: La strega di Ilse, il Re del fiume Argento conobbe Bek Ohmsford e gli consegnò la magica Pietra Fenice che l'avrebbe aiutato nel suo viaggio alla volta di Parkasia. Nel libro Jarka Ruus, la creatura di Faerie salva Penderrin Ohmsford dalle grinfie di Terek Molt e gli affida l'incarico di trovare il leggendario Tanequil, per ottenere lo Scettro Nero e salvare sua zia Grianne. Apparirà nuovamente a Bek Ohmsford mentre è vittima di una violenta febbre, nel corso della storia narrata ne: La regina degli Straken e gli rivelerà che pen si trova nel Divieto e che Il Moric si sta preparando a distruggere Arborlon. Il Re del Fiume Argento compare anche nella recente trilogia de: La genesi di Shannara, dove serve il Verbo proteggendo dai demoni, il Variante recuperato dai Cavalieri del Verbo. Successivamente, alla fine del libro I figli di Armageddon, salva Falco dall'esecuzione degli uomino della fortezza di Safeco e lo porta nei suoi giardini dove gli spiega la sua missione.

Kirisin Belloruus
Simralin Belloruus
Erisha Belloruus
Gufo
Culph
Findo Gask
Delloreen




L' Esercito dei demoni

Dopo I figli di Armageddon e Gli Elfi di Cintra, questo terzo episodio della "Genesi di Shannara" completa il collegamento tra il più vasto ciclo di Shannara e i romanzi del "Verbo e del Vuoto", iniziati con Il Demone.
Un tassello fondamentale per tutti gli appassionati dello sterminato mondo di Terry Brooks, e la conferma, ancora una volta, delle sue doti di narratore tuttora ineguagliate nel panorama fantasy.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Trama
Dopo la distruzione della civiltà a causa delle guerre chimiche e batteriologiche, il destino dell'umanità sembra ormai segnato. Gli stessi Elfi, che da millenni si nascondono agli uomini nel loro rifugio tra le foreste più fitte, sono a rischio di estinzione. Uno sterminato esercito di demoni al comando di Findo Gask si appresta a circondarli e distruggerli.
La loro unica salvezza sono le Pietre Magiche; gli Elfi Kirisin e Simralin, inviati dall'Ellcrys, l'albero senziente, le hanno recuperate, ma devono rientrare nel loro regno superando l'assedio dei demoni senza poter contare sul Cavaliere del Verbo Angela Perez, rimasta gravemente ferita mentre li aiutava nella conquista dell'ultima e più potente Pietra Magica, il Loden.
Pericoli d'altro genere minacciano i superstiti della razza umana, sfuggiti all'orda dei demoni e affidati alla protezione dell'altro Cavaliere del Verbo, Logan Tom. In base alla profezia di una creatura magica, il Re del fiume Argento, gli uomini si sono inoltrati nel deserto e ora attendono la loro guida.
A condurli nel luogo sicuro dove potranno ricostruire una nuova civiltà sarà il ragazzo Falco, che porta con sé il grande potere della magia primordiale. Ma prima di poter raggiungere il gruppo da portare in salvo, Falco deve ancora vincere le forze soverchianti dei demoni lanciati sulle sue tracce.
Né gli Elfi né gli uomini, però, sanno che la fine è ancora più vicina di quanto appare: l'orrore della guerra e la solitudine, infatti, hanno portato alla follia l'ultimo custode dei vecchi arsenali nucleari, intrappolato nella sua base sotterranea, trasformando la fuga di Falco in un'impossibile corsa contro il tempo.

avatar
ChiArA_25
Admin

Messaggi : 263
Data d'iscrizione : 03.02.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum