FantasyLibri
Grazie per aver effettuato l'accesso.
Se ti sei appena registrato: il conto che si cita nell'email di conferma registrazione si tratta della possibilità di fare donazioni al forum,ma non è assolutamente un obbligo. Questo forum è libero e non avrà mai un costo! Diffondi la notizia

- HYPERVERSUM - ( Cecilia Randall )

Andare in basso

- HYPERVERSUM - ( Cecilia Randall )

Messaggio  ChiArA_25 il Dom Dic 04, 2011 11:46 pm

HYPERVERSUM

E' un romanzo fantastico del 2006 della scrittrice italiana Cecilia Randall, pubblicato da Giunti Editore.


I libri

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Daniel, laureando in fisica di 22 anni, è un grande appassionato del videogioco Hyperversum, che, con un semplice visore 3D, permette al giocatore di entrare virtualmente in un qualunque punto della Storia. Il suo fratello adottivo Ian, che al momento risiede in Francia per il completamento di un dottorato in Storia Medievale, condivide la stessa passione.
Quando Ian torna in America per una breve vacanza, i due non vedono l'ora di iniziare una nuova partita con Hyperversum. Non sono i soli a giocare: davanti allo schermo ci sono Martin e Jodie, rispettivamente il fratellino tredicenne e la ragazza di Daniel, e, collegati da un altro computer, Carl e Donna, compagni di Daniel all'università. Ian stesso ha preparato l'ambientazione della partita: la Fiandra del 1214, all'epoca della battaglia di Bouvines, in cui i Francesi, comandati da re Filippo Augusto e appoggiati da papa Innocenzo III e Federico II di Svevia, affronteranno gli Inglesi, comandati da Re Giovanni Senza Terra e alleati dell'Imperatore Ottone IV.
All'improvviso, durante la partita, Daniel, Ian, Martin e Jodie prendono coscienza di una terribile verità: non stanno più giocando. In qualche modo, la realtà virtuale si è trasformata in un viaggio spazio temporale, che li ha trasportati nel 1214. Spaventati, in pensiero per Carl e Donna, dei quali non c'è più traccia, totalmente indifesi in quel mondo brutale, i quattro si ritrovano in una cittadina della Fiandra, nei territori sotto il controllo inglese, dove lo sceriffo Jerome Derangale li fa ingiustamente imprigionare insieme a una ragazza sconosciuta.Derangle fece anche frustrate Ian. Dopo una rocambolesca fuga, i giocatori trovano rifugio nei feudi francesi, sotto la protezione del conte Guillaume de Ponthieu, tutore della bella Isabeau de Montmayeur, la ragazza che era imprigionata e che è si è messa in salvo insieme agli americani e che, successivamente, si innamorerà di Ian.
Nei mesi successivi, entrando a far parte della corte del nobile francese, i giocatori scoprono non volendo un complotto per distruggere il casato Ponthieu e indebolire il fronte francese prima della guerra. Daniel e Ian riescono a sventarlo, ma gli intrighi politici che il complotto ha scatenato costringono Ian ad assumersi l’identità di Jean de Ponthieu, il fratello del conte Guillaume, un uomo rimasto lontano dalla corte francese per dodici anni e ucciso accidentalmente dallo stesso americano.
La somiglianza fisica tra Ian e Jean de Ponthieu e la complicità silenziosa del re Filippo Augusto rendono credibile lo scambio di persona durante un’udienza ufficiale, ma a insinuare dubbi interviene lo sceriffo Derangale, che ovviamente riconosce Ian. La cosa degenera in un duello tra l’americano e l’inglese, che ha luogo durante un torneo, proprio poche settimane prima della famosa battaglia di Bouvines. Durante il duello, Ian ferisce Derangale mentre Daniel ottiene la vittoria nel torneo di tiro con l'arco. Ian riesce a difendere la sua nuova identità di Jean de Ponthieu davanti a tutti, ma a quel punto è definitivamente intrappolato nei panni di un cavaliere francese e per questo motivo si ritrova arruolato insieme a Daniel per la guerra che terminerà a Bouvines.
I due amici devono così lottare di nuovo all’ultimo sangue per salvare se stessi e gli altri giocatori, compresi Carl e Donna fortunatamente ritrovati sani e salvi, e avere almeno una speranza di ritornare a casa nel mondo moderno. Infatti,dopo la battaglia si Bouvines,Ian decide di restare là a causa dell' amore per Isabeau, ma,mentre stava accopagnando i suoi amici lontano da lì per far sembrare la loro partenza credibile,viene sorpreso da un attentato,che era stato l'ultimo desiderio di Jerome Derangle prima di morire. Ian che era ferito a morte in un'epoca in cui, come quella, non c'erano ambulanze e ospedali, sarebbe morto, e allora, dopo una supplica di Isabeau di salvare il marito, Daniel riporta Ian nel xxi secolo. Il seguito del libro è ambientato in Inghilterra nella fortezza di Dunchester che Ian e Daniel devono difendere dagli aggressori, soldati mercenari di re Giovanni Senza Terra.



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Due anni e mezzo dopo il ritorno all'età contemporanea, i due giovani americani Daniel Freeland e l'amico Ian Maayrkas riescono a tornare nel medioevo, anno 1215, tramite il videogioco Hyperversum, che, con un semplice visore 3D permette di vivere avventure storiche attraverso la realtà virtuale. Ma la loro copia del gioco non è proprio un gioco qualsiasi, li porta realmente nel Medioevo come nel capitolo precedente, e in particolare nella Francia di sua maestà Filippo Augusto nei mesi precedenti alla battaglia di Bouvines. Ian, che per i francesi risponde al nome di Jean Marc de Ponthieu, fratello del conte Guillaume de Ponthieu, vuole a ongi costo tornare a quell'epoca poiché ha sposato la bella Isabeau, che aspetta suo figlio. Dopo un viaggio virtuale a vuoto all'abbazia di Mont Saint Michel i due – che per l'esercito francese sono cavalieri – riescono realmente a tornare nel Medioevo, e intraprendono il viaggio verso Châtel Argent, nelle terre dei Ponthieu. Ma lungo il cammino vengono intercettati da un cavaliere inglese, Geoffrey Martewall, appena uscito dalle galere francesi e in viaggio verso la Manica con alcuni accompagnatori fiamminghi. Martewall ha motivi d'odio nei confronti di Ian poiché sospetta la sua falsa identità e soprattutto perché vuole vendicare la morte dell'amico Jerome Derangale, ucciso da Ian. Insieme ai suoi sgherri rapisce i due statunitensi per portarli oltre la Manica, nel suo feudo di Dunchester.
Durante il viaggio in nave Ian riesce a fuggire, convinto che Daniel possa prontamente abbandonare la situazione di pericolo grazie a Hyperversum. Il gioco invece non risponde più ai comandi e Daniel rimane prigioniero di Martewall, unico figlio superstite del barone di Dunchester. All'arrivo al castello di quest'ultimo, Daniel assiste alla rivolta del padre all'autorità di re Giovanni Senza Terra. Dunchester viene posta sotto assedio dal barone di Salisbury, William Lunga-Spada, e dalle truppe mercenarie al soldo del re.
Nel frattempo Ian, trovatosi al porto di Glenhaven, ha scelto di risalire la costa per vedere se l'amico è riuscito o meno a fuggire. Incontra un giovane, Beau "Coda di Volpe", figlio di un cavaliere francese deceduto e di una contadina inglese che vive a Willingam, e un ex soldato, Thomas Bull, che gli rivelano le penose condizioni di vita dei contadini locali sotto il Senza Terra. Insieme ai profughi dei villaggi distrutti dagli esattori del re, Ian arriva a Dunchester per provare a salvare Daniel, ma rimane intrappolato con lui nell'assedio. Lì scopre quanto nessuno storico aveva mai compreso prima: che Salisbury, fratellastro del re, è in realtà tra gli architetti della rivolta dei baroni dell'estate del 1215, che costringerà il Senza Terra a concedere la Magna Charta. Ma Ian e Daniel sono ancora nel gennaio 1215, e se il primo sa che tornerà a casa, a Châtel Argent, dove avrà un secondo figlio con la moglie, il destino di Daniel rimane ancora incerto. Per aiutare gli eventi Ian si impegna a nome del suo casato, i Ponthieu, a intervenire in appoggio dei baroni, e, in compagnia di Martewall, torna in Francia dal fratello per convincere il futuro Luigi VIII a varcare la Manica nel 1216.
Autorizzato a tornare a Dunchester con un ambasciatore, Ian si allea con Geoffrey Martewall e assalta il castello, inconsapevolmente aiutato, dall'interno, da Daniel, dai cavalieri di Dunchester e di Salisbury superstiti e dalla gente dei villaggi. Durante lo scontro Daniel, ferito, riesce a richiamare Hyperversum e torna nel XXI secolo dopo aver appiccato un incendio, lasciando Ian nella Storia. Ian tornerà così a Châtel Argent per riprendere il suo posto e veder nascere suo figlio. Daniel, invece, dopo aver scoperto che il blocco del gioco era stato causato da uno spegnimento del computer, non riuscirà più a far funzionare Hyperversum in modo da riaprire il passaggio verso il medioevo.



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Sono passati tre anni da quando Ian e Daniel si sono separati, scegliendo epoche diverse in cui vivere. Daniel, ormai laureato e futuro marito della sua fidanzata Jodie, dalla quale avrà presto un bambino, continua caparbiamente a giocare a Hyperversum, nella speranza di riaprire il passaggio verso il medioevo e reincontrare così il suo vecchio amico Ian, conosciuto nella storia con il soprannome di Falco d'argento. Purtroppo i suoi tentativi non hanno mai successo.
Un giorno, però, Daniel riceve una misteriosa e-mail firmata Falco d'argento, che contiene indizi che lo fanno subito pensare a Ian. Con la speranza di ritrovare l'amico, Daniel reimposta la partita di Hyperversum seguendo le indicazioni della e-mail, ma scopre che a inviarla è stato un ragazzo canadese di nome Ty Hamilton, che ha usato il nome di Falco d'argento solo per attirare il suo interesse.
Mentre i due sono in partita, Hyperversum riapre di colpo il passaggio verso il medioevo. Daniel perde di vista Ty Hamilton e si ritrova così nel mezzo della Crociata Albigese, dove ritrova Ian che, nei panni di Jean Marc de Ponthieu, si fa un altro nemico: Adolphe de Gant, soprannominato "il corvo", un vicecomandante crociato e barone francese di origini inglesi, ipotetico vassallo di Simone IV di Montfort.
L'astio di costui verso Ian inizia dopo la strage commessa dai crociati nella città di Pienne (città immaginaria) e sfocia in odio dopo che Ian scopre che il crociato ruba buona parte delle ricchezze sottratte alle sue vittime e che dovrebbero invece andare ai comandanti crociati. Per eliminare un testimone scomodo, Gant prepara un agguato a Ian, al ritorno del viaggio intrapreso per salvare Ty (imprigionato a Morges, il castello di Gant).
Ian riesce a salvarsi, anche grazie all'intervento di Geoffrey Martewall. Al suo ritorno a corte, non riesce però a dimostrare il coinvolgimento di Gant nell'agguato, ma ottiene almeno che il crociato venga messo sotto inchiesta per furto. La vendetta di Gant raggiunge Ian durante il ritorno a Chatel-Argent. Il crociato cerca di avvelenare Daniel, Ty, Ian e tutta la sua famiglia. Tre cavalieri muoiono e lo stesso Ty rimane intossicato gravemente. Daniel è costretto a riportarlo nel presente per curarlo, ma al fatto assiste per caso il conte Guillaume de Ponthieu, il fratello adottivo di Ian. Ritenendo di aver assistito a una stregoneria, il conte bandisce Ian dal suo feudo e lo caccia dalla famiglia.
Ian, sconvolto per aver perso Isabeau e tutto ciò che aveva faticosamente costruito nel medioevo, decide di vendicarsi di Gant e con l'aiuto degli ex compagni d'armi insegue il crociato, in fuga verso l'Inghilterra. La fuga di Gant viene fermata da Martewall, che, assieme a Ian ed i suoi compagni, dà inizio ad una sanguinosa battaglia contro il crociato. Dopo un terribile duello Gant viene colpito e ucciso da una freccia di Daniel. Ian ottiene la sua vendetta, ma non ha più né casa né famiglia ed è costretto a ritornare nel XXI secolo.
Dopo aver tentato inutilmente di far adattare di nuovo Ian alla vita moderna, Daniel decide di aiutare l'amico a ottenere il perdono del conte Guillaume e lo riporta indietro nel tempo. Dopo un primo tentativo inutile, Ian si ritira in un monastero a espiare quelle che considera le sue colpe. Solo dopo molti mesi riceverà il perdono di Guillaume e potrà tornare a Chatel-Argent per veder nascere il secondo figlio Michel.



PER TORNARE AL BLOG SI PARTENZA CLICCATE IN CORRISPONDENZA DELL'ICONA CHE LO RIGUARDA

[Devi essere
iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
ChiArA_25
Admin

Messaggi : 263
Data d'iscrizione : 03.02.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum